Legambiente Calabria

Pensare globalmente, agire localmente

Articoli Attività e Campagne News Territorio

VOLER BENE ALL’ITALIA


La festa dei piccoli comuni a Mandatoriccio

A Mandatoriccio nel giorno della Festa della Repubblica Legambiente Calabria ha festeggiato i piccoli comuni con la manifestazione “Voler bene all’Italia”.

Voler Bene all’Italia è la manifestazione promossa da Legambiente insieme ad altre realtà associative e istituzionali, per la valorizzazione e la difesa del territorio e delle piccole comunità, che custodiscono la maggior parte del grande patrimonio naturale e culturale del nostro paese. Mandatoriccio ha aperto le porte ai visitatori, creando molti momenti di partecipazione per condividere tradizioni, bellezza e buon cibo.

Alla manifestazione iniziata nel primo pomeriggio, con l’inno d’Italia, eseguito dagli alunni dell’Istituto Comprensivo di Mandatoriccio, hanno partecipato con i loro stand diverse aziende locali, vari artisti con esposizione di quadri e recitazione poesie. Bella la partecipazione dei bimbi di Mandatoriccio che hanno cantato allietando l’iniziativa. La proiezione di un video sulle bellezze naturali del territorio ha introdotto la tavola rotonda, alla quale hanno preso parte, oltre al vice sindaco di Mandatoriccio, i sindaci di Longobucco, Pietrapaola, Cropalati e  Paludi, il rappresentante di Poste Italiane, il consigliere provinciale Sergio Salvati, il coordinamento donne di Mandatoriccio, il parroco, il presidente regionale di Legambiente Francesco Falcone,  Antonio Nicoletti della segreteria nazionale di Legambiente, Nicola Abruzzese e Savina Sicilia del Circolo Nicà di Scala Coeli.

Voler bene all’Italia non è solo un momento di  festa e del buon vivere, ma è anche un momento per chiedere al governo misure urgenti che possano liberare le grandi potenzialità dei nostri territori, che se messi nelle condizioni di competere potrebbero dare un grande contributo all’economia della nostra nazione in una nuova ricchezza all’insegna della sostenibilità.

Tante le prelibatezze culinarie della tradizione mandatoriccese preparate dal coordinamento donne, mentre il gruppo Solidarietà Santa Teresa ha esposto i lavori realizzati con materiale riciclato, dimostrazione della grande sensibilità ambientale e del profondo rispetto per l’ambiente della piccola comunità.

Please follow and like us: